Trovare un Senso

Perchè alcune persone trovano un senso, un fine, una realizzazione nella vita ed altre invece no? Sei al corrente che c’è una dimensione orizzontale ed una verticale della vita?

Da dove viene la Felicità?

La Felicità scaturisce dal conseguimento di ciò che si vuole, ma lo sappiamo tutti e le ricerche lo confermano, che quel tipo di felicità non ha la iniziale maiuscola ed ha vita breve. In Oriente quanto in Occidente, nell’antichità, era diffusa l’idea che la Felicità avesse una provenienza interiore, personale e non venisse da alcun luogo se non da dentro di ognuno di noi.

I tempi maturano e come gli ambienti cambiano anche le idee si evolvono. Oggi possiamo finalmente parlare di una provenienza della Felicità. Essa viene da dentro ognuno di noi, essa viene dal di fuori di ognuno di Noi.

Ti chiedo io? Non è forse fondamentale e primario avere qualità nelle relazioni, nel modo di comportarsi al lavoro e negli altri ambiti di vita?

Quanta qualità c’è nella tua vita oggi? Ma soprattutto che cosa è per Te Qualità della Vita?

Tempo libero, molti soldi in conto corrente, una casa al mare ed una in montagna, una scuola internazionale per i tuoi figli, un principe azzurro al tuo fianco?

Solitamente le persone non si interrogano in profondità se non quando sono “alla frutta”.

Non avere altra scelta, vivere una crisi, una situazione emotivamente estrema, porta l’attenzione verso l’interno. Vi sono alcune persone in grado di rispondere a sè stesse altre invece che abbisognano di una guida, di un accompagnamento per mettere a fuoco ciò che davvero conta per loro.

Chiudi gli occhi ed immagina quando avevi venti anni, che cosa contava di più per Te? Quale era l’idea che avevi all’epoca riguardo i tuoi genitori? Quali erano i tuoi obiettivi? E dopo dieci anni quelle risposte sono ancora valide per Te? E dopo venti o più anni che cosa conta, che cosa metti al primo posto?

Se sei felice, complimenti, possiedi già il sacro Graal della felicità.    

Se invece credi di poter migliorare molto allora sei nel posto giusto e attraverso il percorso Qualità della Vita potrai ottenere risposte, comportamenti ed obiettivi.

Quanti esperti di qualità della vita servono per cambiare una lampadina?

Uno soltanto, ma prima di tutto è necessario che la lampadina abbia la volontà di cambiare.

Nella maggior parte delle tradizioni antropologiche e spirituali è descritto un momento dello sviluppo in cui la personale realtà pare disgregarsi, andare in pezzi. Le idee, i progetti, gli obiettivi che abbiamo riguardo la nostra identità ed i piani personali per il futuro, si sgretolano e non sappiamo più chi siamo o dove stiamo andando. Che cosa accade in quel momento a chiunque, nessuno escluso?

Ci opponiamo con tutte le forze al dolore ed allo smarrimento che la crisi sopraggiunta porta con sè, sebbene  essa rappresenti laa benedizione che stavamo aspettando, per potarci a maggiore consapevolezza e flessibilità.

La lunga notte dell’anima

I pensieri che ci attraversano la mente tutto il giorno definiscono la nostra visione dell’identità, degli altri e del senso della vita. Se penso di essere un uomo intelligente, buono e generoso, farò fatica a riconoscere le parti di me che sono confuse, rabbiose e avide. Tenderò inoltre a criticare  queste caratteristiche quando le vedrò negli altri. In un momento di crisi potrei tuttavia, rendermi conto di quanto sia anch’io confuso, rabbioso e avido. E benchè possa potenzialmente sconvolgermi e deprimermi, ciò mi darà anche l’opportunità di sviluppare un’idea più completa di chi sono. Con il tempo ciò potrà rendermi una persona più saggia e capace di rapportarmi agli altri.

Nel programma Qualità della Vita esplorerai tutto questo e molto altro ancora per accorgerti che è semplice farlo, se sai come farlo

Leave A Comment