Muoversi rappresenta la conferma alla Vita

Il movimento si accompagna sempre ad una costante che è la fatica. Movimento senza fatica, anche minima, non rappresenta movimento. La fatica può essere intesa come sforzo motorio, respiratorio, così come atto di volontà per far brillare la scintilla dell’esperienza. Muovere il corpo, ad esempio attraverso passi di ballo oppure tecniche espressive che includano movimenti, rappresenta una via di fuga di contenuti non coscienti verso la superficie della coscienza. Jung definiva la danza come una forma di espressione che chiamava immaginazione attiva e talvolta riferiva nei suoi scritti, esperienze con pazienti che danzavano le loro immagini inconsce.

Hai mai risolto un problema attraverso il corpo ed i suoi movimenti?

I miei protocolli permettono di individuare, chiarire, comprendere la matrice di un problema. Quando tutto ti è chiaro, risolvere e sapere cosa fare diventa un gioco da ragazzi.

Il corpo non mente, non può mentire mai. Le tensioni che esso porta dentro di sè rappresentano resistenze, rifiuti, abbandoni, delusioni e lutti. Ciò che il corpo custodisce, il corpo può liberare, ma per farlo è necessario essere accompagnati.

Inizia il tuo percorso di cambiamento attraverso i movimenti corporei e scrivendo a dottore@pierformance.it

Leave A Comment